FERMO

Cenni di Storia
Sorge sulla sommità e lungo le pendici del Colle Sabulo, affacciato sul mare Adriatico. Insediamenti di genti villanoviane e picene testimoniano le antiche origini di Fermo, collocabili nella prima età del ferro, intorno al IX secolo prima di Cristo. Importante colonia di Roma, godeva di una certa autonomia, tant’è che poteva battere una propria moneta. Nel 90 a.C. la Lex Julia riconobbe lo status di cives romani ai residenti. Fedelissima colonia durante la seconda guerra punica, si guadagnò l’appellativo di Firmum firma fides romanorum colonia. Invasa dai re barbari Alarico nel 410, Ataulfo nel 413 e Totila nel 513, i Longobardi ne fecero un ducato con la terra di Spoleto. Dopo il primo millennio nasce la Marca Fermana, compresa tra il fiume Musone a nord, nell’area anconetana, e il corso fluviale del Sangro a sud di Pescara. Dagli Appennini al mare Adriatico, l’estensione della Marca era definita nelle attuali province di Macerata, Ascoli, Teramo e Pescara. L’erezione a Comune avviene nel 1130. In questo periodo viene edificata la possente rocca del Girfalco. Nel 1152 arriva in Italia Federico Barbarossa, imperatore del Sacro Roman Impero. Nel XIV secolo fu capitale del Comitato Fermano, un piccolo Stato con ottanta castelli tra Ascoli e Macerata. Tra il 1433 e il 1445 si ebbe la dominazione di Francesco Sforza. Per i due secoli successivi è lo Stato Pontificio a imporre la sua mano sul Comune, la cui sfera 
d’autonomia si riduce progressivamente. Con la parentesi napoleonica, Fermo diviene capoluogo del Dipartimento del Tronto, comprensivo di Ascoli e Camerino ed esteso dal Fiume Tronto al Chienti. Dopo la Restaurazione, viene restituito il rango di nuovo capoluogo di provincia e di delegazione pontificia. Conobbe i fermenti carbonari; aderì subito alla Repubblica Romana del 1849 e con plebiscito del 1860 all’Unità d’Italia. Confermata la sede di provincia, il Fermano aveva 110 mila abitanti, distribuiti in 47 Comuni, prima dell’accorpamento con Ascoli Piceno. Oggi Fermo è un’importante città di studi e di cultura, ricca d’arte e di monumenti, e sede arcivescovile metropolitana.

A little bit of history
Fermo rises up on the summit of the Sabulo hill and alongside its slopes, overlooking the Adriatic Sea. Settlements of the Villanoviane and Piceni people testify that the ancient origins of Fermo hark back to the first Iron Age (9th Century BC.) Fermo became an important colony in Roman times when it was given a certain autonomy that included the right to mint its own coin. In 90 BC, the Lex Julia granted Fermo’s inhabitants the status of cives romani (Roman Citizens). During the Second Punic War, the colony’s loyalty earns it the title of Firmum firma fides Romanorum Colonia. Following several barbaric invasions, such as those perpetrated by barbarian kings Alarico (410), Ataulfo (413) and Totila (513), the Longobards elevated the area of Fermo into a Duchy, which included also the lands of Spoleto. The Marca Fermana was created after 1000 AD; it was located between the River Musone to the north of Ancona and the River Sangro to the south of Pescara. It spanned from the Apennines Mountains to the Adriatic Sea, encompassing the current provinces of Macerata, Ascoli, Teramo and Pescara. The Marca Fermana was granted the municipal status in 1130. In this period, a mighty fortress, the Girofalco, was built. A few years later (1152), the Holy Roman Emperor Federico Barbarossa arrived in Italy. In the XIV Century Fermo became the Capital of the Fermo Committee, a small State with eighty castles distributed between Ascoli and Macerata. Francesco Sforza ruled Fermo between 1433 and 1445; afterwards, it was the Papal State who lorded over the area for the next two centuries, leading to a progressive decrease of Fermo’s sphere of autonomy. In the Napoleonic period, Fermo becomes the administrative seat of the Tronto Department, which included Ascoli and Camerino and extended from the River Tronto to the River Chienti. During the subsequent Restoration period in Italy, Fermo is elevated to the administrative seat of both the province and the pontifical delegation. The city experiences the Carbonari ferment and embraces the experience of the Roman Republic (1849), just years before the momentous decision to join a unified Italy in 1860 by means of a plebiscite. Fermo had one-hundred-thousand inhabitants living across 47 municipalities when the lawmakers decided to unite the Provinces of Fermo and Ascoli Piceno. Today, Fermo is an important cultural city, which is rich in art and monuments, as well as the seat of the Metropolitan Archbishop. 

 

Nel Regno di Re Carnevale
In the reign of King Carnival
La manifestazione dà tradizione ai festeggiamenti che la città ha sempre dedicato a questo appuntamento. Dai veglioni del Teatro dell’Aquila al Coriandolissimo, in anni più recenti il Carnevale è festeggiato con una manifestazione che coinvolge scuole; contrade e associazioni, tutte impegnate nella preparazione di carri allegorici spiritosi. Questo contenitore di vari appuntamenti, perlopiù dedicati ai bambini, si tiene tra il giovedì grasso e il martedì grasso. La giornata domenicale è dedicata alla sfilata dei carri. Innovando sulla consuetudine, però, l’edizione 2017 organizzata dall’associazione Sottosopra dà più centralità all’esposizione dei carri nella Piazza del Popolo e alla Corsa al Palio di Carnevale: una divertente gara tra contradaioli.

This event, as by tradition to the celebrations that the city has always dedicated to this event. From the gala of Aquila Theatre to Coriandolissimo (children’s party’s carnival), in more recent years the Carnival is celebrated within a manifestation involving the schools, districts and associations, all engaged in the preparation of the witty carnival floats. These series of events are dedicated mostly to children, is confined between the Fat Thursday and Fat Tuesday. Sunday is the day dedicated to the parade. Innovating on the custom, however, the 2017 edition organised by the Sottosopra Association gives more importance to the exposure of the floats in Piazza del Popolo and Palio Carnival Race: an entertaining race between quarters.

 

Cavalcata e Palio dell’Assunta
Cavalcata and Palio dell’Assunta
Evento centrale dell’estate di Fermo. Questa rievocazione storica, articolata in un intenso programma compreso tra la fine d luglio e il Ferragosto, viene organizzata quasi ininterrottamente dal tempo in cui i castelli medievali sottomessi a Fermo erano obbligati a portare doni nella cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta in Cielo. Nelle edizioni più moderne sono dieci le contrade che, insieme all’Amministrazione Comunale, si adoperano per i preparativi. Momenti più attesi sono: il corteo in costume di dame e cavalieri nella serata del 14 agosto, le gare tra contrade con giochi medievali, la corsa dei cavalli delle contrade lungo le principali strade cittadine per aggiudicarsi il Palio: un drappo di seta preziosa. La tradizione è testimoniata sin dal 1182. Nella settimana che precede la Cavalcata sono organizzate dalle contrade le Hostariae che, nella Piazza del Popolo, preparano della gastronomia per residenti e turisti.

The key event of the summer in Fermo. This historical re-enactment articulated in a busy schedule between the end o f July-mid-August is carried out almost continuously from the time when medieval castles submitted to Fermo were obliged to take gifts to the Cathedral dedicated to Santa Maria Assunta in Cielo (Saint Mary Rose in Heaven). In the most modern editions, the quarters are ten, which together with Municipal Administration work towards preparations. The high spot of the event is the procession in the costume of Ladies and Knights on the evening of August the 14th, the contests with medieval games, the districts’ rider race along the main city’s street to win the Palio: a precious silk drape. The tradition has been witnessed since 1182. In the week previous to the ride race the quarters organise the Inns, whom in Piazza del Popolo prepares food for local and tourists.

 

Concorso Violinistico Internazionale Andrea Postacchini
Andrea Postacchini International Violin Competition
Organizzata ogni anno dall’associazione Antiqua Marca Firmana, si tiene nel mese di maggio al Teatro dell’Aquila di Fermo. Richiama extraordinary talenti del violino da tutto il mondo. Altrettanto prestigiosi i nomi che ad ogni edizione compongono la giuria.

It is organised annually by the Antiqua Marca Firmana Association, is held in May at the Aquila Fermo Theatre. It revokes extraordinary violin talents from all over the world. Equally prestigious names whom each year makes up the jury.

 

Gran Premio Capodarco
Grand Prix Capodarco
La corsa ciclistica si tiene il 16 di agosto, richiamando atleti di primo livello e da tanti Paesi in cui il ciclismo è sport emergente o di affermata popolarità. Nella mattinata gareggia la categoria Amatori, su diverse distanze. Di seguito il clou della manifestazione con l’agonismo tra atleti Under 23. Disputate ben 45 edizioni sino allo scorso anno.

The cycling race is held on the 16th of August attracting top level athletes and many countries where cycling is emerging or is well-established in popularity. In the morning the Amateur category competes on different distances. The high point of the event is in the competitive spirit of the athletes Under 23. Well played the 45 editions until last year.

 

Muri Fermani
Wall of Fermo
Una giornata di ciclismo e di promozione turistica del territorio organizzata dall’associazione Pedale Fermano Eventi-Autonoleggio.it, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano e con la Federazione Ciclistica Italiana. Gare alla mattina per Amatori e al pomeriggio per Juniores, tutte con riferimento principale in Piazza del Popolo a Fermo con grande movimentazione di turismo e di appassionati delle due ruote. Frequente la realizzazione nel mese di settembre.

A day of cycling and tourism promotion of the territory organised by the Association Pedale Femano Eventi- Autonolegio.it in collaboration with Italian Spots Centre and Italian Cycling Federation. The morning competition for Amateurs and the afternoon for Juniors, all main representatives in Piazza del Popolo with an outstanding movement of tourism and the two-wheeler enthusiasts. Realisation of this is frequent in September.

 

Mostra degli orologi e dei gioielli d’epoca
Exhibition of Vintage Watches and Jewels
Patrocinato dalla Provincia, dal Comune e dalla Camera di Commercio fermani, l’evento culturale è ospitato nella spaziosa e splendida Sala San Matino nel centro della città. Curata da un Comitato Permanente, si svolge in un fine settimana di fine novembre o d’inizio dicembre il sabato e la domenica. Partecipano espositori non solo italiani, ma anche di Stati esteri come Germania e Svizzera. Frequenti le innovazioni di edizione in edizione.

It is sponsored by the Province, the Municipality and the Chamber of Commerce of Fermo, the cultural event is hosted in the spacious and beautiful Sala San Martino in the city centre. Curated by a Standing Committee, takes place over a weekend in late November or early December, on Saturday and Sunday. Participating exhibitors are not only Italians but also of foreign countries, like Germany and Switzerland. Innovations are frequent, edition after edition.

 

Villaggio di Natale
Christmas Village
Da alcuni anni Fermo è divenuta centro di attrazione durante le festività di fine anno grazie all’allestimento del Villaggio di Natale. Forte attrazione rappresenta la pista di ghiaccio montata e gestita in Piazza del Popolo per una cinquantina di giorni. Nella stessa piazza si attivano anche una ventina di casette di Natale, che attivano un’offerta tipica dei mercatini natalizi.

For some years Fermo has become the heart of attraction during the holiday season thanks to the setting up of a Christmas Village. Strong attraction is the ice rink mounted and operated in Piazza del Popolo by the Sports Eventi Association for fifty days. In the same square are also activated around twenty Christmas cabins offering typical Christmas markets.

 

Mostra dei Presepi
Exhibition of Nativity Scene
Da una quindicina d’anni nelle Piccole Cisterne Fermane, all’ingresso di Piazza del Popolo, la Pro Loco in collaborazione con l’associazione Amici del Presepe organizza per circa un mese questa esposizione sino al giorno dell’Epifania. Si tratta di autentiche opere d’arte provenienti da molte località italiane.

For about fifteen years in the Piccole Cisterne ( Small Tanks), at the entrance in Piazza del Popolo, the Pro Loco in collaboration with the Amici del Presepe Association, organise this exhibition for about one month, till the day of Epiphany. In this location are authentic work of arts coming from many Italian cities.

 

Fiere
Local Faires

Tipicità
Typicality
Si tratta di una fiera dedicata ai prodotti tipici della regione Marche, che si tiene di solito nel mese di marzo e che ha raggiunto quest’anno la 25ª edizione. Ospitata negli ultimi anni nella struttura Fermo Forum, coinvolge più di trecento realtà tra produttori e aziende. Per i molti visitatori si tratta di un vero e proprio viaggio nei sapori tipici marchigiani, ma anche un modo per conoscere le tradizioni artigianali e le mete turistiche regionali.

It is a fair dedicated to the typical products of the Marche Region, which is held usually in March and reached this year’s 25th edition. Hosted over the recent years in the Fermo Forum building. It involves more than 300 entities between producers and companies. For many visitors, it is a real journey into t h e typical flavours of the Marche region, but also a way to learn about the craft traditions and regional tourist destinations.

 

Mostra Mercato dell’Antiquariato e dell’Artigianato
Antique and Craft Market
Ogni giovedì del mese di luglio e di agosto il centro storico del capoluogo ospita la Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Antiquariato. Molto variata l’offerta di settore, cui si aggiungono prodotti gastronomici locali. Appuntamento tra i più frequentati dell’estate fermana.

Every Thursday in July and August the historic centre of Fermo hosts the Fair Exhibition of Handicrafts and Antiques. The products of this sector are very varied, in addition, you can also find gastronomic local products. Among the appointment schedules, this is the most attended.

 

Fiera di Santa Maria
The Fair of Santa Maria
Questa fiera a cadenza annuale, si tiene nella prima domenica di agosto dalle ore 14 alle ore 24. Molto frequentata, occupa le due strade panoramiche della città con veduta profonda sulle vallate sino ai monti Sibillini. Lungo via Veneto e via XX Settembre sono circa 200 i posteggi del commercio ambulante con offerta merceologica mista.

This annual fair is held on the first Sunday of August from 2:00 pm to midnight. Realy popular, it takes up the two scenic view streets of the city with deep views of the valleys, to the Sibillini Mountains. Along via Veneto and via XX September there are about 200 itinerant trades stands offering a mixed range of merchandise.

 

Fiera di San Savino
The Fair of San Savino
Il giorno dopo di Ferragosto a Marina Palmense. Questa fiera annuale, datata al 16 agosto, è una delle più assortite per varietà di prodotti. Un cinquantina gli operatori del commercio ambulante presenti. E’ aperta al pubblico dalle ore 8 alle ore 24.

Is the next day after the 15th of August at Marina Palmense. This annual fair, dated August 16 is one of the most assorted for a variety of products. About fifty street vendors are present. It is open to the public from 8:00 am to midnight.

 

Fiera di Natale
Christmas Fair
Con la fiera che si tiene l’8 dicembre si aprono ufficialmente a Fermo le festività natalizie. Per tutta la giornata sono attivi ben 200 operatori da corso Cefalonia a Piazza del Popolo fino a via XX Settembre.

This fair held on the 8th of December, Fermo officially opens the Christmas festivities. Throughout the day there are well active 200 operators from Cefalonia Avenue to Piazza del Popolo until reaching Via XX September.

 

Mercati Open
Air Markets

Mercato del Sabato
Saturday Market
È il mercato ordinario della città. Si svolge ogni sabato dell’anno nelle aree del Centro storico di Fermo o in luoghi vicini. E’ l’appuntamento tradizionale del commercio ambulante. Il nuovo Regolamento Comunale ha assegnato 100 postazioni disponibili.
It is the ordinary market of the city. Takes places every Saturday of the year in the areas of the historic Centre of Fermo or nearby places. It’s the traditional appointment of street vendors. The new Municipal Regulation has assigned 100 available stations.

 

Mercato di Marina Palmense
Marina Palmense Market
È un mercato decentrato di tipo ordinario. Si tiene nel 1° e 3° venerdì di ogni mese in piazza della Repubblica. Sono assegnati 6 posteggi.

It’s a decentralised market of the ordinary type. Held on the 1° and 3° Friday of each month in Piazza Della Repubblica. 6 parking space assigned.

 

Mercato di Capodarco
Capodarco Market
Anche il mercato di questa popolosa frazione di Fermo è di tipo decentrato e ordinario. Ha cadenza settimanale, con giorno fisso di svolgimento fissato di mercoledì in via Caduti sul Lavoro. Il mercato offre 12 postazioni merceologiche.

Also, the market of this populous village of Fermo is decentralised and ordinary. Weekly every Wednesday, in Via Caduti Sul Lavoro. The market offers 12 merchandise locations.

 

Mercato di Lido di Fermo lato monte
Lido di Fermo’s Market- side mountain
Si tratta di un mercato ordinario che si tiene sul lato ovest del Lungomare Fermano nei giorni di giovedì, venerdì e sabato dalle ore 18 alle ore 24. Sono assegnati 6 posteggi.

This is an ordinary market, it takes place on the West side of Fermo’s Promenade on Thursdays, Fridays and Saturdays from 6:00 pm to midnight. 6 parking spaces are allocated.

 

Mercato stagionale di Lido di Fermo
Seasonal Market of Lido di Fermo
È un mercato stagionale di tipo ordinario. Si tiene sul Lungomare Fermano dalle ore 20 alle ore 24 a giugno. I periodi e i giorni di mercato sono i seguenti: seconda metà di giugno nel giorno di sabato, luglio e agosto nei giorni di mercoledì e il venerdì, prima metà di settembre nel giorno di sabato. 35 i posteggi assegnati.

This is an ordinary seasonal market. Held in June on the Lungomare Fermano (seafront) from 8:00 pm to midnight. The periods and days are as follows: the second half of June, on Saturday; July and August, on Wednesday and Friday; and the first half of September on Saturday. There are 35 assigned seats.

 

Mercato di Lido Tre Archi
Lido Tre Archi Market
È un mercato stagionale di tipo ordinario, organizzato dalle ore 18 alle ore 24 in via Aldo Moro nei mesi di luglio e agosto. I posteggi assegnati sono 31

This is an ordinary seasonal market, organised in July and August from 6:00 pm to midnight in Via Aldo Moro. The assigned seats are 31.

 

Numeri Utili
CAP Postal Code  63900
Comune Municipal   0734 2841
Polizia Municipale Municipal Police  0734 284323
ProLoco Info Tourist 0734 223365
Centro AIT Fermo info turistiche Touristic Info Point  0734 227940
Sito web Website  www.comune.fermo.it

Comments are closed.